Programmi Windows per ottimizzare SSD

Le SSD stanno diventando sempre più popolari, ma bisogna anche dire che prenderne cura non è facilissimo. Ecco qualche programma con il quale potete iniziare a fare tutto ciò.

Nota: ricordatevi che le SSD, a differenza degli Hard Disk, hanno modalità differenti di prestazioni e il metodo di maneggiamento dei dati. E’ sempre un bene tenere il minor numero d’operazioni di scrittura e lettura all’interno d’una SSD, quindi considerate sempre bene un operazione di Tweak: magari è più adatto passare ad una SSD migliore (la velocità di trasferimento cambia parecchio di marca in marca, oltre che anche nelle dimensioni) piuttosto che consumarne una nel tentativo di ripristinarne la velocità.

Tenete infine cura della tipica regola “Mai più pieno del 50%” per fare in modo di tenere sempre in alto le prestazioni della vostra SSD.

Adesso iniziamo pure a parlare dei programmi più gettonati per aumentare la velocità della SSD:

Tweak-SSD. Se cercate una soluzione facile e rapida, Tweak-SSD è tutto ciò che state cercando. Questo programma ha una collezione di comandi e ottimizzazioni che può attuare per aumentare la velocità di trasferimento dei dati o stabilizzarla, così da evitare meno errori e una durata superiore della SSD. Viene anche con un analisi che controlla la qualità della nostra SSD (anche se non è specificato in base a che informazioni basa tutto ciò).

SSD Tweaker. Così come Tweak-SSD, SSD Tweaker permette di settare un paio di cose in più nella vostra SSD per aumentarne le prestazioni. Rapido da usare, non ha parecchie funzioni d’analisi ma piuttosto qualcuna dedicata a qualsiasi situazione nel quale l’aumento della velocità può provocare errori irreversibili. Ergo, se durante l’ottimizzazione non riuscite a far funzionare propriamente il vostro PC, questo programma offre un salvagente per tornare immediatamente indietro.

SSD Ready. Vi piacerebbe sapere quando “morirà” la vostra SSD? Questo programma cerca di predire una tale data, oltre che fornire tutti i dati raccolti durante i suoi test. La versione gratuita vi può dare tutte queste informazioni, mentre la versione pagata può anche ottimizzare la vostra SSD.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *