Ridimensionare Partizione RAID senza perdere dati

I dispositivi hardware RAID sono dispositivi virtuali creati da due o più unità disco o partizioni che vengono combinate in un unico blocco per contenere (ad esempio) un singolo filesystem. Il RAID è progettato per impedire la perdita di dati nel caso di un guasto del disco rigido e sono utilizzati in molte aziende proprio perchè consentono di tenere più al sicuro i propri dati. Ci sono diversi livelli di RAID come RAID 1 (funge da mirroring puro) e RAID 5 (funziona con 3 o più unità fisiche).

In questo articolo vedremo come è possibile ridimensionare una partizione RAID senza perdere dati e senza dover reinstallare il sistema operativo. Tale ridimensionamento potrà essere fatto su Windows Server 2016/2012/2008/2003 (R2) e su Windows 10/8/7 / Vista / XP.

Prima di ridimensionare partizione RAID, ricorda 2 cose:

  1. Non modificare l’array RAID o mettere mani al controller RAID.
  2. Solo i volumi nello stesso array possono essere ridimensionati, quindi apri la console di gestione disco del computer per scoprire il layout di partizione del disco. Se c’è spazio libero (non allocato) in altre unità della stessa matrice RAID, segui la prima soluzione, altrimenti vai alla seconda soluzione sotto descritta.

Soluzione 1. Ridimensionare Partizione RAID (1 o 5) usando spazio non allocato su disco

Per iniziare scarica e installa Partition Assistant sul tuo computer.

Dalla finestra principale che si aprirà potrai vedere subito il layout del disco. Fai click col tasto destrso del mouse sulla partizione che ha dello spazio libero non allocato e seleziona l’opzioen “Alloca Spazio libero”

allocare spazio

Si aprirà una finestra in cui potrai inserire lo spazio da allocare. Poi dovrai selezionare il disco/partizione su cui allocare quello spazio.

nuovo spazio su disco

Clicca su OK e poi in alto su “Applica” per applicare le modifiche e aumentare la dimensione della partizione RAID.

applica

Soluzione 2. Ridimensionare Partizione RAID se non c’è spazio libero non allocato

Se non ci sono altri dischi o non c’è abbastanza spazio libero in tutti gli altri drive della matrice allora ecco le possibili soluzioni da adottare nel caso di partizione RAID 1 e RAID 5.

Nel caso di RAID 1 una soluzione da considerare è quella di clonare il RAID 1 su un disco più grande. Ecco cosa fare:

> Crea un altro RAID 1 con un disco più grande.
> Clona il vecchio (e piccolo) RAID 1 sul nuovo disco come indicato nella guida: come clonare disco (potrai modificare le dimensioni della partizione durante la copia)
> Avvia il nuovo RAID 1

Se non è possibile installare tanti dischi contemporaneamente puoi fare anche questo:

> Inserisci un altro disco fisico.
> Copia da vecchio RAID 1 a questo disco.
> Sostituisci il vecchio RAID 1 con dischi più grandi.
> Crea un nuovo raid 1 con i dischi più grandi.
> Copia dal disco fisico a questo nuovo RAID 1

Nel caso di RAID 5 potrai invece aggiungere un nuovo disco alla matrice RAID 5 e ricostruirlo nel controller. In questo modo il nuovo spazio su disco verrà visualizzato come non allocato alla fine dell’array e potrai estendere la partizione con il nuovo spazio su disco. In questa situazione assicurati solo che il controller RAID abbia la possibilità di riconfigurare il RAID 5 senza perdita di dati. Per estendere la partizione potrai usare sempre Partition Assistant.

Una volta avviato il programma clicca con il pulsante destro sullo spazio non allocato e seleziona “Unisci partizioni“.

Merge partition

Si aprirà la seguente finestra, in cui dovrai selezionare le due partizioni da unire e cliccare su “OK”.

Merge F Into C
Infine clicca su APPLICA per confermare l’operazione.

Perform Pending Operations
In questo modo avrai ridimensionato la partizione RAID 5 senza perdita di dati.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *