In questo articolo elenchiamo e spieghiamo i tipi di volume dinamico (o partizione dinamica).
Volume semplice
Un volume o partizione che consiste nello spazio del disco di un unico disco dinamico.
Fisicamente, un volume semplice può occupare più di una regione dello spazio del disco; questo può essere percepito logicamente come un’unica regione contigua.
Quando un volume semplice viene esteso a un altro disco, il volume diventa un volume con spanning. Quando viene aggiunto un mirror a un volume semplice, il volume diventa un volume con mirroring.
Volume con spanning
Un volume che consiste nello spazio del disco di due o più dischi dinamici, in porzioni che non devono essere necessariamente di uguali dimensioni.
Un volume con spanning può occupare fino a 32 dischi.
A differenza di volumi con mirroring e RAID-5, i volumi con spanning non sono a tolleranza di errore. A differenza dei volumi con striping, i volumi con spanning non forniscono accesso rapido ai dati.
Volume con striping
Un volume che risiede su due o più dischi dinamici e i cui dati sono distribuiti uniformemente su porzioni di pari dimensioni dello spazio del disco (chiamate stripe) di tali dischi.
L’accesso ai dati dei volumi con striping di solito è più rapido che per altri tipi di volumi dinamici, perché può essere eseguito simultaneamente su diversi dischi rigidi.
A differenza di un volume con mirroring , un volume con striping non contiene informazioni ridondanti, quindi non è a tolleranza di errore.
I volumi con striping sono noti anche come volumi RAID-0.
Volume con mirroring
Un volume a tolleranza di errore i cui dati vengono duplicati in due dischi fisici.
Ognuna delle due parti di un volume con mirroring è chiamata mirror.
Tutti i dati di un disco vengono copiati su un altro disco per fornire la ridondanza dei dati stessi. Se uno dei dischi rigidi si guasta, sarà ancora possibile accedere ai dati dai dischi rigidi rimanenti.
I volumi di cui può essere eseguito il mirroring includono il volume di sistema e un volume di avvio.
I volumi con mirroring a volte sono chiamati volumi RAID-1.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *