Alcune partizioni sui dischi del computer contengono informazioni necessarie per l’avvio del computer e per l’esecuzione di un particolare sistema operativo. Ognuno di queste partizioni è chiamato attiva, di sistema o di avvio a seconda della sua funzione.
Se sul computer è installato un solo sistema operativo Windows, spesso un solo volume è volume attivo, di sistema e di avvio allo stesso tempo.

A causa del loro ruolo speciale, è necessario prestare particolare attenzione quando vengono eseguite operazioni con queste partizioni. Alcune operazioni con queste partizioni hanno limitazioni rispetto ai partizioni ordinari.
Volume attivo
Questo è il volume da cui il computer esegue l’avvio dopo averlo acceso.
Il volume attivo di solito contiene uno dei seguenti programmi:
 Il sistema operativo
 Un programma che consente di scegliere quale sistema operativo eseguire (qualora ne sia installato più di uno), come GRUB
 Uno strumento di diagnostica che viene eseguito prima del sistema operativo, come Acronis Startup Recovery Manager
In Partion Assistant, il volume attivo è contrassegnato con un’icona che rappresenta un’immagine di una bandiera.
Se si sceglie di eseguire un sistema operativo Windows, la procedura di avvio continuerà dal volume noto come volume di sistema.

Volume di sistema
È il volume da cui viene avviato ogni sistema operativo Windows, anche se ne è presente più di uno installato.
Il volume di sistema contiene file necessari per avviare Windows, come boot.ini e Ntldr.
È sempre presente un volume di sistema, mentre ognuno dei sistemi operativi Windows installati di solito archivia i propri file sul proprio volume, chiamato volume di avvio.
Volume di avvio
È il volume su cui vengono archiviati i file di un particolare sistema operativo Windows.
Un volume di avvio contiene cartelle come la cartella Program Files e la cartella Windows.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *