Ottimizzare SSD allineando le partizioni

Avete una SSD montata nel vostro PC? Perfetto…un Solid State Drive è una delle cose più importanti per rendere il nostro compagno digitale il più veloce possibile. Ma ci sono delle operazioni che possiamo fare per rendere la nostra SSD ancora più rapida. Non si tratta di aggiornare Firmware o regolare i risparmi energetici…semplicemente, si tratta di riallineare le partizioni.

Ma un momento, starete dicendo: le SSD non hanno bisogno di riallineare nulla, perché non hanno testine con il quale raggiungere quei dati! Lo fanno istantaneamente! Sì, ma esistono sempre diversi banchi nel quale vengono depositati questi dati. La velocità di risposta dipende pure da come questi “blocchi” di dati contenuti nei banchi vengono depositati. Una partizione ben allineata può dare un ottimo equilibrio di durata alla SSD e anche aggiungere un po’ di spinta.

Potete controllare se la partizione è ben allineata aprendo lo strumento “System information” di Windows. Aprite esegui (tasto destro su Start oppure premete la combinazione WIN+R) e digitate “msinfo32”. Andate in Componenti => Archiviazione => Dischi. Troverete li la vostra SSD e le sue partizioni. Ora controllate l’Offset d’avvio partizione. Ad esempio, 1,048,576 Byte è un buon numero perché lo si può dividere per 4096, avendo come risultato un numero pari (256). Se invece facendo una divisione per 4096 vi esce un risultato dispari, la partizione va riallineata.

partition-alignment2

Potete fare questo facilmente con Aomei Partition Assistant  che permette di allineare facilmente le partizioni. Una nota però va sempre fatta: salvate sempre tutti i vostri dati prima di allineare la partizione. Si tratta pur sempre di enormi quantità di dati che vengono riassegnati in giro e qualcosa può andare perso o corrotto. L’operazione è infatti consigliabile se avete appena finito d’inizializzare il vostro PC. All’interno del programma basta selezionare la partizione con il tasto destro e cliccare poi su “Allinea” (o Align).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *