Per verificare lo stado dei dischi, Scarica e installa Partition Assistant.

Una volta installato, nella schermata principale del programma vedrai tutti i dischi/volumi con relativo stato:

Come si osserva dalla figura sopra, nella parte centrale del programma potrai vedere i dischi e i loro dettagli. Innanzitutto la loro tipologia: Dischi di Base e Dischi Dinamici.

Adesso vediamo invece come Verificare lo stato del disco per stabilire se il disco funziona senza problemi.

Gli stati dei dischi sono mostrati nella visualizzazione grafica sotto alla loro capacità.

Qui si trova una breve descrizione dei più comuni stati dei dischi:
 In linea
Un disco di base o dinamico è accessibile e funziona correttamente. Si tratta del normale stato del disco. È possibile modificare un disco in linea in non in linea. Consultare Modifica dello stato di un disco: da in linea a non in linea.
 In linea (errori)
Su un disco dinamico sono stati rilevati errori di I/O. Se un disco presenta errori, si consiglia di ripararlo non appena possibile per evitare la perdita di dati.
 Non in linea
Un disco dinamico è accessibile in modalità sola lettura (se è stato commutato su non in linea in precedenza) o non è accessibile del tutto (danneggiato o disponibile a intermittenza). È possibile rendere completamente accessibile il disco commutato in precedenza su non in linea. Consultare Modifica dello stato di un disco: da non in linea a in linea (p. 50).
 Esterno
Questo stato si presenta quando un disco dinamico nel computer viene spostato in un altro computer. Per accedere ai dati in dischi esterni, è necessario aggiungere i dischi alla configurazione del sistema del computer. Consultare Importazione di dischi esterni (p. 50) o convertirli in dischi di base. Consultare Conversione del disco: da disco dinamico in disco di base (p. 49).
 Mancante
Un disco dinamico è danneggiato, spento o scollegato.
 Non inizializzato
Un disco non contiene una firma valida. Dopo aver installato un nuovo disco, esso deve essere registrato nel sistema operativo. Consultare Inizializzazione del disco. Solo allora sarà possibile creare volumi su tale disco.

Se un disco riulta corrotto o dei dati sono mancanti ti consigliamo di provare il software Magic Partition Recovery che consente il recupero di dati anche da partizioni e dischi danneggiati.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *