Come fare una partizione su Windows 8

Generalmente Windows 8 non viene considerato essere un buon sistema operativo per via dei moltissimi bug che presenta tuttora, nonostante le molte modifiche (fino a Windows 8.1). Tuttavia se sono i lati negativi a prevalere, c’è anche qualche lato positivo. E uno di questo è la procedura di partizione dell’hard disk (che permette di conservare i propri dati informatici in una partizione differente da quella dove si trova Windows 8).

Per partizionare Windows, assicuratevi prima di aver effettuato un backup dei vostri dati (nel caso in cui vada storto qualcosa durante la procedura, potreste perderli). Fatto? Ora dovete avviare l’applicazione di Windows chiamata “Gestione disco” (per farlo recatevi su “Start”, cercate l’icona con la scritta “Partizioni”, cliccateci su due volte, entrate dentro e selezionate l’opzione “Crea e formatta le partizioni del disco rigido”. Vi comparirà quindi un’altra finestra che si riferisce al disco da formattare. Cliccate col tasto destro sul disco scelto e cliccate quindi con il sinistro sulla scritta “Riduce volume“. Il sistema vi chiederà quindi la quantità di spazio che volete riservare per la partizione del disco. In questo caso, è consigliato pensarci un po’ prima di scegliere e quindi inserire il valore espresso in megabyte nel campo “Specificare la quantità di spazio da ridurre”. Quando avrete compiuto anche questo passaggio, dovrete cliccare su “Riduci”.

riducivolume

Dunque inizierà una breve procedura (il tempo varia in base alla quantità di spazio da rendere gestibile), al termine della quale vi ritroverete con il disco originale e con uno spazio di memoria allocato al valore in megabyte che avete inserito prima. Per procedere alla partizione, cliccate con il tasto destro sulla sezione colorata in nero dello spazio non allocato e selezionate la scritta “Nuovo volume semplice”. Poi cliccate sul tasto “Avanti”, assicuratevi che nel campo “Dimensione volume semplice” sia inserito il valore in megabyte attualmente non allocato e cliccate di nuovo su “Avanti”.

Vi chiederà quindi di assegnare una lettera alla partizione e quindi cliccare “Avanti” nuovamente scegliendo di formattare il volume utilizzando l’opzione della formattazione veloce. Quando vi chiederà di scegliere dei parametri da utilizzare per la formattazione, dovrete scegliere “NTFS” per il parametro File System, lasciare “Predefinito” alle dimensioni di allocazione, e assegnare un nome alla partizione digitandolo nel campo “Etichetta di volume”. Quindi bisognerà cliccare di nuovo su “Avanti” e poi su “Fine”. Inizierà dunque un altro processo (molto più breve) alla fine del quale la nuova partizione sarà pronta per essere usata. Tuttavia, per rendere tutte le modifiche effettive, è consigliabile comunque riavviare il PC prima di iniziare a utilizzare la nuova partizione.

Se riscontri problemi nella procedura di creazione della partizione o non sei esperto di PC allora il consiglio è di usare un programma come Partition Assistant che, con un semplice clic, effettuerà tutte le operazioni necessarie. Trovi la guida dettagliata a questa pagina.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *